Tutto quello che c’è da sapere sulla Great Ocean Road

cosa vedere sulla great Ocean road
Tempo lettura: 13 minuti

A distanza di 2 anni ci ritroviamo a raccontarvi la nostra esperienza nelle sconfinate terre australiane. I ricordi sono meno vivi rispetto al recente viaggio in Indonesia ma cercheremo di riassumere al meglio tutte le informazioni utili per visitare questo splendido paese senza perdersi nulla. Scrivere delle nostre esperienze di viaggio e dei luoghi visitati è un po’ come rivivere l’intera avventura ed è per questo che diciamo sempre che un viaggio si vive tre volte: quando lo si sogna, quando lo si fa e quando si rimettono insieme tutti i pezzi per condividerlo con amici e parenti.

Oggi partiamo allo scoperta della Great Ocean Road (GOR), una delle strade più famose d’Australia e del Mondo. La GOR si trova nello stato di Victoria, poco distante dalla famosa città di Melbourne. La città di partenza, Torquay, e quella di arrivo, Warnanbool, distano circa 250km. In questo articolo troverai tutto quello che c’è da sapere sulla Great Ocean Road in modo tale da poter pianificare al meglio il tuo viaggio.

Great Ocean Road – In che direzione percorrerla?

Che mezzo scegliere per percorrere la Great Ocean Road: Auto, bici, bus, a piedi?

Dove dormire lungo la Great Ocean Road

Cosa mangiare

Cosa vedere lungo la Great Ocean Road

Great Ocean Road e dintorni

Great Ocean Road – In che direzione percorrerla?

Dopo essere atterrati a Melbourne e abbiamo percorso la  strada da est a ovest. Riteniamo consigliabile questa direzione poiché la strada è attrezzata per essere percorsa in questo senso. Inoltre guidando a sinistra ti troverai a viaggiare sul lato più vicino all’oceano e potrai godere ancor più dello splendido paesaggio che ti si presenterà. Ricordati che la Great Ocean Road è una strada abbastanza stretta, con svariate curve e panorami mozzafiato come quello qui sotto. In prossimità delle zone di interesse troverai sempre un parcheggio, una caffetteria o un info point con tutte le informazioni necessarie.

come trovare voli economici per l'Australia

Che mezzo scegliere per percorrere la Great Ocean Road: Auto, bici, bus, a piedi?

I 250 km si sposano bene con qualsiasi mezzo tu decida di muoverti; tutto dipende dal tempo che hai a disposizione. In auto il tempo di percorrenza può variare dai 3 giorni all’intera settimana! Noi abbiamo noleggiato in aeroporto a Melbourne una piccola Nissan Micra che abbiamo riconsegnato dopo quattro giorni al punto di partenza. L’auto, a differenza del camper con il quale abbiamo percorso la strada da Sydney a Cairns, è più piccola e maneggevole, ideale per sostare un pò ovunque e infilarsi nelle stradine più strette.

Se per qualche ragione non puoi guidare il nostro consiglio è di affidarsi ai bus. Da Melbourne partono svariati tour di uno o più giorni che si fermeranno nelle principali attrazioni turistiche. Se decidi questa via ti consigliamo di rivolgerti all’ufficio informazioni di Melbourne.

Se invece desideri entrare in contatto con la flora e la fauna di questa bellissima terra, puoi decidere di affrontare il percorso sia a piedi che in bici ma con le dovute precauzioni. Per la bicicletta infatti non esiste una vera e propria pista ciclabile, anche se abbiamo incontrato parecchi ciclisti durante il nostro viaggio. Il percorso inoltre è caratterizzato da numerosi sali scendi e per questo motivo preferiamo consigliarlo solo a persone abbastanza allenate e abituate a sterrati non troppo agevoli.

visitare la great ocean road

A piedi la storia è un’altra, infatti esiste un percorso di 104 km attrezzato per chi ama camminare e che può essere completato in circa una settimana. Troverai molti campeggi lungo la strada, con tende o bungalow pronti ad ospitarti senza la necessità di portarti sulla schiena il peso dell’attrezzatura. Puoi consultare le varie soste sul sito ufficiale della Great Ocean Road.

Dove dormire sulla Great Ocean Road

La Great Ocean Road è una delle strade più famose del mondo e per questo motivo gli alloggi lungo il percorso sono numerosissimi. Ne potrai trovare di tutti i tipi e a prezzi molto diversi. Se come noi vorrai risparmiare ti consigliamo di orientarti verso ostelli e campeggi. Il costo si aggira intorno ai €25 a notte a testa. Troverai tutti le informazioni necessarie su Booking.com. Prediligi quelli a cancellazione gratuita in modo tale da rendere flessibile l’organizzazione.

dove dormire sulla great ocean road

Cosa mangiare

La Great Ocean Road è attrezzata con numerosi locali per tutte le esigenze, dal piccolo fast-food al ristorante pregiato. Ti consigliamo di affidarti a TripAdvisor dove potrai trovare le recensioni di quasi tutti i posti degni di nota su questa strada. Ci sentiamo di segnalare in particolare una caffetteria a Warrnanbol dove abbiamo fatto un’abbondante e squisita colazione vista mare. Puoi trovare la posizione qui.

Cosa vedere lungo la Great Ocean Road

Ma quali sono le tappe “obbligatorie” lungo la GOR?

Torquay è una cittadina famosa per il surf dove potrai trovare una delle spiagge più famose d’Australia, la Bells Beach! In città si trova anche un museo interamente dedicato al surf: il Surf World!! Se la giornata non lo consente oppure non sei interessato al surf ti consigliamo di saltare questa tappa e dirigerti verso Lorne.

Lorne è un pittoresco villaggio dove troverai tutte le informazioni utili per percorrere la strada più famosa d’Australia. Vicino all’ufficio turistico c’è un piccolo museo che racconta la storia della GOR. A Lorne si trova anche uno dei punti panoramici più belli di tutta la strada.

Kennet River è un minuscolo paesino che merita tuttavia una tappa forzata se vorrai ammirare i da molto vicino nel loro habitat naturale. Qui non ci sono recinti o biglietti da pagare. I dormono indisturbati su alberi di eucalipto e si lasciano osservare tranquillamente dai turisti. Mi raccomando lasciali dormire senza disturbarli! Se sarai fortunato potrai trovarne qualcuno sveglio che attraversa la strada per andare a dormire sull’albero accanto. Kennet River è una località che se non si conosce passa completamente inosservata ma è il luogo dove sicuramente potrai fotografare i da vicino. Ricordati di segnarlo bene sulla mappa.

Apollo Bay e – Apollo Bay è un paese di circa 2000 abitanti che ha origine da un antico villaggio di pescatori. Dirigiti al punto di osservazione Marines e capirai perchè questo luogo viene definito “il posto dove le colline incontrano il mare”. Cape Otway, invece,  è una località fuori dal percorso della GOR ma vale assolutamente la deviazione. Qui si torva il faro più antico attivo di tutta l’Australia. E’ possibile salire sulla cima e godersi la vista da 90 metri d’altezza (attenzione al vento).

cosa vedere sulla great Ocean road

Vicino al faro ci sono anche un piccolo museo e un percorso che ti porterà ad ammirare l’oceano e le scogliere nella loro immensità. Se ci andrai al tramonto con la luce del sole che filtra dalle nuvole ti sembrerà di essere ai confini del Mondo. Magnifico!! Il costo di ingresso è di circa €20.

In generale tutta la regione Otway si presta a spettacolari scorci e passeggiate. In particolare ti segnaliamo la “”, un percorso di circa 1km in un’antica foresta pluviale che porta alle . Il sentiero è poco battuto e questo ti permetterà di entrare in contatto con i suoni della natura.

Port Cambell è sicuramente il momento più atteso di tutto il tour perchè è il luogo dove visiterai i famosissimi . Ti riassumiamo con un breve elenco puntato le cose da non perdere:

  • i Gibson’s Steps – gli scalini che portano alla spiaggia dei 12 Apostoli
  • Loch and Gorge – una spiaggia scavata fra le formazioni rocciose con alle spalle una antica grotta calcarea
  •  – un promontorio di roccia spezzato dal mare e dal tempo

Australia consigli on the road

La visita e il percorso sono gratuiti! Ad inizio percorso c’è un ampio parcheggio con dei bagni, una caffetteria e un negozio di souvenir/info point dove potrai ricevere tutte le informazioni utili. Da qui parte anche la famosa escursione in elicottero (€200) che ti permetterà di ammirare le scogliere da un punto di vista completamente diverso. Per partecipare dovrai prenotare online almeno un paio di settimane prima.

cosa vedere sulla great Ocean road

Warrnanbol è l’ultima tappa del percorso ed è un’incantevole cittadina famosa per l’avvistamento delle . Ogni anno, nei periodi giusti (da giugno a ottobre) passeggiando lungo la spiaggia di Logan sarà possibile scorgere questi maestosi mammiferi fare capolino tra le acque. A pochi kilometri di distanza da Warrnanbol si trova inoltre la regione di Tower Hill. Questa è situata sul cratere di un vulcano estino, il che rende lo scenario ancora più suggestivo. Tower Hill è il posto ideale per gli amanti della natura: qui potresti scorgere , , koala, molte specie di uccelli differenti, porcospini e tutto ciò che di selvaggio puoi immaginare viva in Australia.

Great Ocean Road e dintorni

Con Warrnanbol finisce la GOR ma se siete amanti dei fari vi consigliamo di fare altre due piccole tappe. A pochi chilometri di distanza troverai infatti il magnifico faro di Port Fairy. Questo si trova su un’isoletta (la Gryffith Island) ma un piccolo ponticello e una passeggiata di pochi minuti ti porteranno rapidamente ad una spiagetta di sassi e conchiglie nei pressi di quello che secondo noi è uno dei posti più incredibili mai visti. Qui il vento soffia fortissimo quindi ti consigliamo di portare con te un buon antivento e un berretto.

Il secondo è il faro di Cape Nelson, posto a picco sulla scogliera. Il prezzo di ingresso a questo faro è di €6. La visita comprende anche un museo e alcune attività per bambini. E’ possibile alloggiare all’interno del parco per €122 a notte a persona.

Come avrai capito la Great Ocean Road è un luogo ricco di natura, di “gemme preziose” che da sole valgono il viaggio in Australia e che ti auguriamo di vedere presto.

COSA VEDERE LUNGO LA GREAT OCEAN ROAD

Speriamo che questo articolo ti aiuti ad organizzare al meglio la tua visita e ti porti a scoprire tutti i tesori dislocati lungo questa magnifica strada. Se hai altre domande non esitare a scriverci nei commenti.

Vieni  a trovarci su Instagram dove postiamo gli scatti più belli delle nostre avventure.

Lascia un commento