Giordania fai da te: itinerario di una settimana

itinerario Giordania una settimana

Eccoci qui, tornati da uno splendido viaggio in Giordania e pronti a raccontarvi la nostra visita. In questo articolo parleremo del nostro itinerario pianificato autonomamente e pensato per un viaggio di circa una settimana. Lasciateci dire che questo paese meriterebbe almeno due settimane di on the road ma purtroppo i giorni a nostri disposizione erano pochi e quindi abbiamo cercato di concentrarci sulle cose più importanti. Nonostante tutto, grazie alle sue dimensioni relativamente ridotte, la Giordania è una meta più che gratificante anche per un viaggio breve, specialmente se si noleggia un’auto.

In questo articolo

itinerario Giordania
link my maps

Dove atterrare in Jordan

Di recente Ryanair ha escluso Aqaba, cittadina che si affaccia sul Mar Rosso, dal suo pacchetto voli quindi la scelta più comoda e ovvia è atterrare e ripartire da Amman. Se per caso ti dovesse capire un’offerta conveniente su Aqaba ti consigliamo però di atterrare nella cittadina sulle sponde del Mar Rosso e ripartire da Amman.

Jordan fai da te – Day 1

Se atterri ad Amman noleggia un’auto e scendi attraverso la Desert Highway (350km) fino al deserto del Wadi Rum. Incontrati con i beduini al villaggio Wadi Rum (h9:30) e lasciati portare con le loro jeep alla scoperta delle meraviglie che questo luogo ha da offrire. Pernotta in uno dei camp attrezzati nel deserto per godere a pieno l’esperienza. Noi ti consigliamo il Rum Stars. Se vuoi saperne di più sui costi leggi qui.

Giordania fai da te – Day 2

La mattina dirigiti verso Petra; dopo una strada di circa un’ora e mezza scorgerai sulla destra una vallata rocciosa dove sorge la famosa città opera dei nabatei. Arriverai non troppo presto quindi il nostro consiglio è quello di prenderti l’interno pomeriggio per la visita e tutta la mattina successiva.

Giordania itinerario

Jordan fai da te – Day 3

Riparti verso pranzo in direzione nord. Percorri la King’s Highway seguendo le tracce delle carovane del passato, attraversando la gola del Wadi Mujib in direzione Madaba.

Giordania fai da te – Day 4

Sei in prossimità del mar Morto, a -430 metri slm. Dirigiti verso il monte Nebo da dove potrai contemplare la Terra Promessa e la depressione terrestre. Immergiti nelle acque salatissime per provare la sensazione di galleggiare come un tappo di sughero.

costo di un viaggio in Giordania

Giordania fai da te – Day 5

Per finire respira l’atmosfera della moderna Giordania nei suq di Amman.

Qui sotto due deviazioni che vale la pena fare se ti rimane tempo a disposizione

  • I castelli dei crociati a Karak e Shobak lungo la king’s highway (Day 3)
  • Aqaba e le immersioni nel Mar Rosso. Il posto migliore per mettersi maschera e boccaglio è il Japanese Garden. Vi si accede dalla spiaggia che digrada fino ad una barriera variopinta. (Day 1)

Prosegui  la lettura

king's highway

Se hai trovato informazioni utili e hai voglia di condividere questo articolo ci faresti un grande piacere.

Se hai altre domande non esitare a scriverci nei commenti.

Vieni  a trovarci su Instagram dove postiamo gli scatti più belli delle nostre avventure.

2 risposte a “Giordania fai da te: itinerario di una settimana”

  1. Ciao Disorganizzati 🙂
    Grazie mille per questo tour fai da te! Anche io vorrei andare a breve in Giordania… Leggo che Ryanair ha chiuso lo scalo ad Aqaba. Sai se è temporaneo? Sarebbe davvero comodo poter atterrare lì e ripartire da Amman.

    1. Ciao Laura.
      Per quanto riguarda Ryanair pare che la scelta sia definitiva. Non sono state spiegate le ragioni della chiusura della tratta che aveva aperto solo ad ottobre 2019 ma sembra che il profitto sia stato basso. In ogni caso l’aeroporto rimane funzionante quindi il mio consiglio è di controllare se qualche altra compagnia ha voli con destinazione Aqaba.

Lascia un commento